Antonio Musso relatore al 1° Business Meeting di Shipping Italy

Si è tenuto lo scorso 26 maggio a Genova il 1° Business Meeting organizzato da SHIPPING ITALY che ha visto fra i relatori delle tavole rotonde tutte le compagnie di navigazione e i maggiori terminal ro-ro e ro-pax attivi in Italia.

Antonio Musso, A.D. di Gruppo Grendi è intervenuto portando l'esperienza del Gruppo per quanto riguarda gliinvestimenti inprocessi etecnologia , facendo riferimento nello specifico al sistema a cassette che differenzia il Gruppo dal resto del mercato perefficienza esostenibilità di sistema.

Ecco la terza nave del Gruppo!

04/07/2024

Dopo i lavori al bacino di Genova, ecco a voi Grendi Futura con la nuova livrea e colori. Grendi ritorna ad essere armatore diretto e potenzia la propria flotta che ora prevede 3 navi in grado di trasportare container, cassette e semirimorchi nelle tratte servite dal gruppo. Ringraziamo ufficialmente il collega della funzione commerciale, Antonio Cennami che è stato colui che ha suggerito il nome risultato più votato per la ex M/v Wedellsborg che ora per noi è diventata GRENDI FUTURA a seguito della votazione online che ha visto la partecipazione di centinaia tra colleghi, clienti, partner e fornitori del Gruppo. Grazie Antonio e grazie a tutti i dipendenti del Gruppo Grendi che con la loro dedizione, impegno e passione ci permettono ogni giorno di offrire al mercato la nostra migliore soluzione di LOGISTICA A IMPATTO POSITIVO.

Continua a leggere...

Sinergia ferro-gomma-mare

20/06/2024

Grazie alla collaborazione tra Baraclit , il Polo Logistica del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e Gruppo Grendi nasce una nuova Sinergia ferro-gomma-mare che parte dalla provincia di Arezzo per il trasporto integrato e sostenibile di prodotti in calcestruzzo di grandi dimensioni verso la Sardegna. Per la prima volta in Italia, dei prodotti di calcestruzzo viaggiano prima in treno, poi con un trasporto marittimo nazionale fino in Sardegna e infine con una consegna su gomma per l’ ultimomiglio. I prodotti in calcestruzzo, prodotti da Baraclit nel suo stabilimento di Bibbiena (AR), vengono infatti caricati sul treno direttamente in fabbrica e, grazie a Mercitalia Rail , raggiungono in poche ore il porto di Marina di Carrara. Un esempio virtuoso di mobilità mista, per sviluppare una rete intermodale a basse emissioni, in linea con gli obiettivi sostenibili delle tre aziende. Per saperne di più, leggi il comunicato stampa completo qui. Oppure dai un'occhiata al video sul nostro canale youtube qui

Continua a leggere...

Comunicato Stampa. Sviluppo sostenibile del Porto di Genova: esperti del cluster marittimo a confronto

17/05/2024

Genova, 17 maggio 2024 Un seminario organizzato dal Dipartimento di economia UniGE e Cieli fa il punto sulle soluzioni per ampliare il ruolo del porto di Genova in termini di volumi e di riduzione dell’impatto ambientale, e non solo. Le potenzialità del progetto BRUCO-IV VALICO per trasformare Genova nel centro logistico del Mediterraneo e del sud Europa. Come fare in modo che la logistica del nord Italia (e segnatamente il porto di Genova) possa essere concorrenziale con quella del Nord Europa e quindi interrompere il declino che da decenni impatta sulla competitività della regione Liguria? È questo il tema al centro del seminario organizzato oggi dal Dipartimento economia dell’Università di Genova e Cieli (Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica i Trasporti e le Infrastrutture), un’occasione di riflessione che assume ancora più urgenza anche sull’attualità genovese di questi giorni che evidenzia come le conseguenze della carenza di spazi portuali finiscano per influire sulla competitività delle aziende produttive del Nord Italia. Comunicato stampa completo al seguente link

Continua a leggere...