Il Gruppo Grendi annuncia la nascita di una nuova compagnia marittima: ProCargo Line.

Dall’ 8 maggio ProCargo attiverà la linea Marina di Carrara/Cagliari/Tunisia.

 

ProCargo Line nasce da un progetto voluto dal Gruppo Grendi e sostenuto da investitori e manager attivi nel mondo terminalistico ed armatoriale. Soci di ProCargo Line sono il Gruppo Grendi , la Vittorio Bogazzi e figli SpA , la Porto di Carrara SpA e Euan Lonmon.

 

ProCargo Line avrà la sua base operativa nello Hub Cagliari da dove scalerà i porti del centro e sud della Tunisia di Sousse, Sfax e Zarzis, inizialmente con un servizio settimanale ma con la prospettiva di intensificare le partenze.

 

“Siamo molto soddisfatti di questo nuovo progetto, che sta andando nella direzione di implementare i traffici nello scalo di Carrara, che è nostra intenzione fare crescere– ha dichiarato la presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, Carla Roncallo. Ciò avviene in coerenza con tutte le altre iniziative intraprese dall’Ente”.

 

“Il progetto”, spiega Antonio Musso, ad Gruppo Grendi, “da un lato, risponde all’esigenza di aggregare risorse per meglio fronteggiare le sfide del mercato, e, dall’altro, si inserisce nel cospicuo flusso di scambi fra i due paesi che fa dell’Italia il secondo partner commerciale per la Tunisia”.

 

ProCargo Line inizierà ad operare l’ 8 maggio con la M/N ALTINIA, RoRo di 150 Metri di lunghezza e con una stiva di 1150 metri lineari. Le previsioni sono di trasportare oltre 200.000 tonnellate di merci nei primi 12 mesi operativi.

 

ProCargo Line potrà avvalersi del sistema di imbarco e sbarco a “cassette”, un’innovativa tecnologia introdotta nel Mediterraneo e già ampiamente sperimentata con successo dal gruppo Grendi. Grazie a queste strutture ProCargo è in grado di gestire tre categorie di carico: i rotabili, i contenitori e il general cargo, ovvero carichi speciali quali grosse apparecchiature, bobine d’acciaio, bancali di marmo. Il porto di Marina di Carrara può diventare così un importante snodo di flussi dal Nord-Italia verso i il Centro ed il Sud della Tunisia, con ricadute importanti anche per il Sud-Algeria e la Libia.

 

Grazie ad una frequenza finora mai offerta dall’ Europa verso i porti di Sfax, Sousse e Zarzis, ProCargo Line sarà una soluzione innovativa sia per l’Export verso la Tunisia di macchinari, prodotti di consumo, prodotti semi-finiti, acciaio, marmo oltre a tutte le categorie merceologiche esportate dall’Europa, che per l’Import dalla Tunisia di prodotti finiti, agro-alimentari, sabbie silicee, dando nuovi spunti di scambi economici tra la Tunisia e l’Europa.

 

Il Gruppo Tarros, con sede a La Spezia, partecipa al servizio per il business dei container sia per il Mercato italiano che per quello tunisino.

Comunicato Stampa. Sviluppo sostenibile del Porto di Genova: esperti del cluster marittimo a confronto

17/05/2024

Genova, 17 maggio 2024 Un seminario organizzato dal Dipartimento di economia UniGE e Cieli fa il punto sulle soluzioni per ampliare il ruolo del porto di Genova in termini di volumi e di riduzione dell’impatto ambientale, e non solo. Le potenzialità del progetto BRUCO-IV VALICO per trasformare Genova nel centro logistico del Mediterraneo e del sud Europa. Come fare in modo che la logistica del nord Italia (e segnatamente il porto di Genova) possa essere concorrenziale con quella del Nord Europa e quindi interrompere il declino che da decenni impatta sulla competitività della regione Liguria? È questo il tema al centro del seminario organizzato oggi dal Dipartimento economia dell’Università di Genova e Cieli (Centro Italiano di Eccellenza sulla Logistica i Trasporti e le Infrastrutture), un’occasione di riflessione che assume ancora più urgenza anche sull’attualità genovese di questi giorni che evidenzia come le conseguenze della carenza di spazi portuali finiscano per influire sulla competitività delle aziende produttive del Nord Italia. Comunicato stampa completo al seguente link

Continua a leggere...

Comunicato Stampa. Il Gruppo ritorna armatore

24/04/2024

23 aprile 2024. Grendi va incontro a Futura e il Gruppo ritorna armatore Il Gruppo di logistica integrata ha perfezionato l’acquisto della nave Wedellsborg di proprietà di Navco, partecipata al 51% da Grendi Trasporti Marittimi e al 49% da Finaval. Si chiamerà Grendi Futura la terza nave della flotta del Gruppo Grendi. Lo hanno deciso a larga maggioranza con una votazione online dipendenti, clienti e fornitori del gruppo di logistica integrata che è ritornato armatore diretto perfezionando l’acquisto della nave Wedellsborg, già in noleggio alla compagnia, attraverso la partecipata Nav.Co. Srl, neo-costituita società single vessel con sede a Genova e controllata al 51% da Grendi Trasporti Marittimi SpA e al 49% da Finaval Srl. Per maggiori informazioni, è possibile scaricare il comunicato stampa completo al seguente link.

Continua a leggere...

Conferenza stampa annuale Gruppo Grendi

19/03/2024

19 marzo 2024. Conferenza Stampa di presentazione dei risultati 2023. Grendi diversifica le attività,lancia la linea internazionale verso il Nord Africa e ritorna armatore diretto chiudendo il 2023 con un fatturato in crescita (+10%). Diversificazione delle attività sia per affrontare le complessità dello scenario economico di riferimento che per cogliere le nuove opportunità che si presentano. Il 2023 per il Gruppo di logistica integrata, guidato dagli amministratori delegati Antonio e Costanza Musso, è stato un anno di investimenti importanti che hanno visto, tra l’altro, il raddoppio della capacità di stoccaggio nel porto di Cagliari (con la realizzazione di un secondo magazzino di 10.000 m2 con 14mila posti pallet, a 10 anni di distanza dal primo e con un investimento pari a 10 milioni di euro) e l’ingresso di una terza nave nella flotta del gruppo. Il gruppo Grendi ritorna così armatore diretto, siglando alla fine dello scorso anno un preliminare di acquisto della nave Wedellsborg da finalizzare nel corso del 2024. Sono queste alcune delle prime evidenze presentate oggi durante la conferenza stampa, la terza del Gruppo – attivo nel settore della logistica da quasi due secoli, tenutasi sia di persona che in streaming, alla presenza di numerose testate e agenzie giornalistiche. Per maggiori informazioni puoi scaricare il comunicato stampa completo al seguente link. Al seguente link è possibile invece scaricare la presentazione completa. La registrazione della conferenza stampa è disponibile sul canale youtube del Gruppo Grendi al seguente link.

Continua a leggere...